I no e le opposizioni dei bambini

I no e le opposizioni dei bambini

La relazione educativa è il prodotto dell’interazione tra genitori e figli e le regole rappresentano uno strumento necessario per garantire ai bambini una crescita serena ed equilibrata.
Le regole sono indispensabili: offrono rassicurazione e contenimento. Inoltre, favoriscono un adeguato processo di adattamento alla vita sociale e relazionale.

Durante l’incontro, organizzato dall’Asilo Nido Piccole Orme e lo StudioPedagogico ZeroCento – Ponsacco, avremo modo di parlare dei “NO” e delle opposizioni dei bambini, della condivisione delle regole e dell’autorevolezza come stile educativo.
Vi aspettiamo!

I NO E LE OPPOSIZIONI DEI BAMBINI
Essere autorevoli con amore

27 APRILE 2017 ore 18,30

INCONTRO GRATUITO rivolto a TUTTI i genitori con bambini da 0 a 6 anni.

L’incontro si svolgerà presso il Nido d’Infanzia Piccole Orme in Via di Gello Est 155 a Ponsacco (PI) a cura della dott.ssa Silvia Spinosa, Pedagogista e Counsellor – Specializzata in Pedagogia Clinica.

Per informazioni ed iscrizioni: Nido d’Infanzia Piccole Orme 340 3465366 – 340 3379383

La relazione e la comunicazione Nido/Scuola – Famiglia

La relazione e la comunicazione Nido/Scuola – Famiglia

La relazione e la comunicazione Nido/Scuola – Famiglia
COSTRUIRE INSIEME… SI PUÒ!

 

Nido/Scuola e Famiglia sono due grandi sistemi che influenzano e sostengono la crescita e l’educazione dei bambini.
Crescere è qualcosa di complesso ed ogni bambino ha bisogno di essere accompagnato in questo entusiasmante e faticoso percorso. Ecco che diventa fondamentale raggiungere e mantenere un efficace equilibrio nella relazione e nella comunicazione tra gli adulti che se ne occupano.
Parliamone insieme!

Sabato 18 marzo 2017
9,30 – 13,00 e 14,30 – 18,30

La giornata laboratoriale, rivolta ad un piccolo gruppo di Educatori ed Insegnanti, ha l’obiettivo di offrire ai presenti un “tempo” ed uno “spazio” dedicati allo scambio e al confronto.

A partire dalle esperienze professionali dei partecipanti, avremo modo di approfondire i seguenti temi:
– Nido/Scuola e Famiglia, due sistemi ed un processo dinamico;
– la Relazione e la Comunicazione (ostacoli e facilitazioni) nella pratica quotidiana;
– momenti di condivisione efficace tra Nido/Scuola e Famiglia (assemblea, colloquio individuale, momenti di festa, scambi comunicativi informali);

La metodologia utilizzata:
– attività di ascolto e confronto, rimandi teorici, simulate e giochi interattivi.

Il Laboratorio si svolgerà presso lo StudioPedagogico ZeroCento in Via Traversa Livornese n° 54, Ponsacco (PI) a cura della dottoressa Silvia Spinosa, Pedagogista e Counsellor – Specializzata in Pedagogia Clinica.
Gruppo a numero chiuso.

Costo: 35 Euro
Per informazioni ed iscrizioni: 345 3417041 – info@studiozerocento.it

Un ringraziamento speciale allo Sponsor Future Office 2.0

Le Famiglie raccontano storie

Le Famiglie raccontano storie

Quotidianamente, per il lavoro che svolgo, mi relaziono con bambine, bambini e genitori. Con le famiglie! Piccole, grandi, allargate, ricostruite, aperte, chiuse… famiglie!
Allora, spesso, mi chiedo… quando parlo di famiglia (e famiglie!) di che cosa sto parlando?
Oltre ai libri e alle definizioni dei manuali, intendo!  C’è qualcosa di più?

Sì, ci sono le storie. Le storie che le famiglie raccontano ed io ho il privilegio di ascoltare. Uniche, intime e personali.
Perché le famiglie sono fatte di odori, di sapori, di suoni, di sguardi, di gesti, di parole e di abitudini. Sono fatte di desideri, aspettative ed emozioni!

Famiglia è quando basta uno sguardo per capire (un po’) come sta l’altro, senza dover chiedere tanto. Spesso le premure di chi ci sta vicino sono sufficienti per far tornare il sorriso sul nostro volto ed il sostegno diventa reciproco.
Famiglia è felicità, rabbia, gioia, tristezza. Famiglia è un cioccolatino sotto il cuscino perché ti conosco bene e so che basta poco per farti sentire meglio.
Famiglia è sedersi sul tappeto a giocare con i bambini anche quando si è stanchi perché crediamo in un tempo di qualità da trascorrere insieme. I momenti di condivisione sono sempre meno ed è bello poterne approfittare.
Famiglia è incontrarsi e riconoscersi. Alcune volte è distanza e separazione. Altre ancora è abbandono e solitudine.
Famiglia è concedersi spazi individuali per il riposo, per coltivare una passione o per il silenzio.
Famiglia è un luogo sicuro ed accogliente dove crescere insieme. Altre volte pare una gabbia e chi ci sta dentro desidera solo scappare.
Famiglia è quando entri in casa e ad spettarti c’è un piatto di pasta appena cucinato in tavola. Far le corse per sedersi vicini diventa il momento più bello della giornata. I sorrisi e il profumo di buono alleggeriscono i periodi più faticosi.
Famiglia è uscire di casa e sentirsi dire “Mamma… Babbo… tornate presto!”. Spesso si è combattuti, a volte spezzati, tra lavoro e famiglia, ma l’importante è non farsi travolgere e risucchiare dai pensieri negativi.
Famiglia è svegliarsi la domenica tutti nel lettone, regalare metà del nostro biscotto e scoppiare a ridere per delle facce buffe.
Famiglia è piangere, urlare e chiedersi scusa.
Famiglia è quando diciamo “grazie… per favore… sono felice per te, per noi… sono orgoglioso/a di te…”.  Molte volte basta una mano sulla spalla. Meglio ancora se lo si dice a parole e ci si guarda negli occhi.
Famiglia è passeggiare all’aria aperta e decidere, con coraggio e partecipazione, di fissare l’orizzonte. Tutti insieme!

Per te, che cosa significa “Famiglia”?